Campo Rom Albuccione, la protesta dei cittadini



Lo scorso 26 settembre 2017 un 46enne nomade di origini romene si è messo alla guida di un furgone lanciato a tutta velocità per le strade dell’Albuccione, quartiere di Guidonia Montecelio al confine con la Capitale. In una zona in cui la convivenza dei residenti italiani del quartiere con il vicino campo rom era diventata insostenibile: è stata la goccia che aveva fatto traboccare il vaso, nelle strade del quartiere è scoppiata la rivolta.

Campo Rom Albuccione, la manifestazione

Da quel giorno i residenti dell’Albuccione non hanno fatto altro che chiedere la chiusura del vicino campo rom. Sono tornati a farlo il 16 novembre, con un corteo che è passato davanti all’insediamento, a cui ha partecipato anche CasaPound Italia: “Basta campi rom, basta roghi tossici”.