La marcia di Forza Nuova: “In Italia sostituzione etnica”



Forza Nuova in marcia per le strade dell’Eur, il quartiere di Roma sud voluto da Benito Mussolini. Fumogeni tricolore, “boia chi molla” urlati in coro. Ad aprire il corteo della Marcia dei patrioti” del 4 novembre lo striscione “Tutto per la patria”.

Forza Nuova, la marcia dei patrioti

In marcia contro lo Ius Soli, contro l’immigrazione. “Rimpatrio”, “rimpatrio”, “lotte alla moschee”, sono gli slogan che accompagnano la manifestazione di Forza Nuova per le strade di Roma. La “marcia dei patrioti, inizialmente prevista per il 28 ottobre, giorno della Marcia su Roma che ha aperto il Ventennio mussoliniano, dopo varie polemiche è stata posticipata di una settimana. Luca Castellino, responsabile del movimento per l’Italia del Nord parla apertamente del concetto di “sostituzione etnica”, legato al fenomeno migratorio e allo Ius Soli. “L’immigrazione è un veleno che contamina i popoli europei”, continua l’esponente della forza di estrema destra.