Becchi su Di Maio: “È un Führer”



“Il Movimento 5 Stelle è diventato un partito totalitario diretto da un Führer: Luigi Di Maio”. Lo sfogo del professor Paolo Becchi, ex ideologo del Movimento 5 Stelle, in diretta a “M” di Michele Santoro.

RIVEDI > La banda degli onesti: la puntata integrale di “M”

Becchi su Di Maio: l’intervento a M

“Si cerca di mettere a tacere le ricerche che ho fatto, si cerca di evitare di invitarmi in televisione, che parli davanti a esponenti del Movimento. Questo perché hanno tradito i loro ideali” – spiega Paolo Becchi nel corso della puntata ‘La banda degli onesti’ – “L’ideale che ha entusiasmato nove milioni di italiani era un ideale di comunità. Una nuova comunità in cui i cittadini cominciassero direttamente a fare attività politica. Oggi cosa abbiamo?”.

ELEZIONI 2018, LO SPECIALE SU DI MAIO:

GUARDADi Maio capo del M5S? “Se volete un’incoronazione andate alla festa dell’Unità”

GUARDAPizzarotti: “Il M5S prometteva un movimento senza capibastone”

GUARDAFavia sul Movimento 5 Stelle: “Io scomunicato ma con la coscienza a posto”