M, chi è Steve Pieczenik?



Steve Pieczenik è l’uomo dei misteri. Psichiatra di fama mondiale, fra i massimi esperti in materia di sequestri, è l’uomo che il dipartimento di Stato americano invia in Italia come consulente del ministro dell’interno Francesco Cossiga, che aveva espressamente chiesto aiuto agli USA perché riteneva in gioco ci fossero anche interessi statunitensi. Moro, infatti, era in grado di ricostruire la struttura stay-behind (Gladio) e possedeva, essendo stato a lungo ministro degli esteri, informazioni che avrebbero potuto minacciare gli equilibri mondiali se fossero finite in mano ai brigatisti. Sarà Jon Firman a interpretare Pieczenik, che vedremo protagonista al comitato di crisi riunito presso ministero della Marina nei giorni del sequestro, per scoprire il suo ruolo nell’esito della vicenda. Con una domanda di fondo: Pieczenik ha agito per salvare la vita ad Aldo Moro o per tutelare gli interessi statunitensi? Perché suggerì a Cossiga di dire che le parole di Moro dalla prigione del popolo non erano autentiche?

GUARDA > Caso Moro, la prima puntata integrale di M di Michele Santoro

M di Michele Santoro, chi è Steve Pieczenik?

Appuntamento giovedì 17 maggio alle 21,05 in diretta su Rai 3: torna ‘M’, il programma di Michele Santoro, con un nuovo ciclo di puntate dedicate al caso di Aldo Moro, a quarant’anni esatti dal rapimento e dall’uccisione per mano delle Brigate Rosse.