Cari amici, vi aspettiamo il 7 giugno



MICHELE SANTORO: CARI AMICI, VI ASPETTIAMO IL 7 GIUGNO

Cari amici, questo nostro M Moro è sicuramente uno dei programmi più interessanti e con meno pubblico tra i tanti che ho realizzato. So che non spetta a me valutarne i risultati ma, siccome registro un interesse crescente da parte vostra, ci tengo a dire che esso ha messo in luce la grande professionalità del centro di produzione Rai di Torino scarsamente utilizzata. Grazie anche alla bravura degli attori, è stato possibile realizzare, a tempo di record, oltre tre ore e mezza di fiction a costi contenuti. Un centinaio di persone, operatori, montatori, scenografi, costumisti, truccatori, hanno lavorato con grande passione e senza risparmiare la fatica. Questo sforzo non è stato sostenuto né da una campagna pubblicitaria adeguata né da una programmazione intelligente. M è andato in onda nel corso di una crisi di sistema che, per intensità e gravità, può essere paragonata a quella innescata dal rapimento di Moro e dallo sterminio della sua scorta. In questo momento l’attenzione si concentra quasi esclusivamente sulla formazione del governo. Perciò sono stato io stesso a chiedere di spostare l’ultima puntata a giovedì 7 giugno. Faccio ancora una volta affidamento su di voi per aiutarmi col passaparola. L’ultima puntata contiene rivelazioni e notizie importanti fino a oggi segrete che potrebbero dare impulso a nuove indagini su quello che rimane uno dei misteri irrisolti della storia della nostra Repubblica. Confido in voi e nel vostro aiuto. Ci vediamo giovedì 7 giugno. Grazie.

GUARDA > Caso Moro, la prima puntata integrale di M di Michele Santoro

GUARDA > Caso Moro, la seconda puntata integrale di M di Michele Santoro

GUARDA > Caso Moro, la terza puntata integrale di M di Michele Santoro