Sciopero per il clima, Boldrini: “Sovranisti, l’inquinamento non ha frontiere. Trump torni a dialogare”



Anche l’ex presidentessa della Camera Laura Boldrini è scesa oggi in piazza a Roma in occasione dello sciopero per il clima che ha portato decine di migliaia di giovani ai Fori Imperiali per chiedere un impegno forte della politica sul tema dell’ambiente. “Ci sono migliaia di ragazzi che sono qui per dimostrare il loro impegno per cambiare il mondo” commenta Boldrini “mi auguro che questo messaggio arrivi a palazzo Chigi. Ci sono molte leggi sulla salvaguardia del territorio che aspettano di essere approvate, ma questa maggioranza non sembra interessata”. Poi l’affondo sui sovranismi: “L’inquinamento non ha frontiere. I signori sovranisti devono capire che servono risposte, altrimenti il pianeta finirà male. Trump si convinca a ritornare nella coop 21 e riprenda l’impegno di Obama”.

Leggi anche: Sciopero per il clima, Margherita del liceo Mamiani di Roma: “Un’interrogazione si recupera, il pianeta no”