Emma Bonino: “Da Salvini solo bufale sui migranti. Con lui aumenteranno gli irregolari”



“‘500mila migranti irregolari, li cacceremo tutti, diceva Matteo Salvini. Bufale da campagna elettorale. I dati dicono che ne ha rimpatriati seimila esattamente come l’anno precedente”. La senatrice di +Europa Emma Bonino fa un quadro del Paese alle telecamere di Servizio Pubblico : “Per rimpatriare occorre avere accordi con i Paesi d’origine che al momento sono solo quattro. Checché ne dica il ministro tra una sagra e una bocciofila, gli irregolari aumenteranno. Per vivere dovranno lavorare in nero o affiancare la criminalità organizzata gestita da italianissimi brava gente di cui loro fanno i manovali”.

Leggi anche: “Spazio in Rai, alle donne il 3%, agli uomini il 97%. Boldrini: “Donne al governo in percentuali da Kabul, ma par condicio va garantita anche tra sessi”

Guardando alle elezioni europee di maggio, “Il nostro governo si è impiantato in modo molto netto accanto ai sovranisti” analizza  la senatrice, “Ma le strade al momento sono solo due: o l’Europa si disfa, oppure c’è da riprendere una strada per un’unione che non sia solo commerciale, ma anche politica”. “Abbiamo Putin da una parte, la Cina dall’altra,  il Mediterraneo in fiamme, e Trump sull’altra sponda. In questo scenario l’unica possibilità per poter dire qualcosa di efficace è l’Unione Europea. Ogni singolo Stato non ha di per sé né la forza né la possibilità di avere un minimo di contrattualità rispetto a questi giganti che ci circondano”.

Alle elezioni europee  Pd +Europa andranno al voto con liste distinte: “Ce lo impone la legge elettorale, perché con il proporzionale puro con preferenze e sbarramento del 4%, più liste fai e più voti prendi. In questo caso un listone con il Pd in non avrebbe assommato gli elettori, piuttosto li avrebbe elisi. Se Zingaretti apre a sinistra, c’è un’area dell’elettorato che non mi voterà mai visto che vengo presa come una liberale sanguinaria, cosa che, peraltro, non sono”.