Roberta Lombardi: “No alla paura di far cadere il governo, a rischio l’identità M5s”



Da una possibile alleanza con il Pd alle nuove regole del M5s, fino al matrimonio di governo con la Lega di Matteo SalviniRoberta Lombardi, capogruppo del Movimento in regione Lazio parla a tutto tondo ai microfoni di Servizio Pubblico. L’ex candidata governatrice contro Nicola Zingaretti affronta i doversi nodi dell’attuale situazione politica e delle opportunità future del movimento fondato da Grillo in attesa della riorganizzazione voluta da Luigi Di Maio. Compreso il calo di consenso.

Roberta Lombardi: chi è

Roberta Lombardi è voce critica eppure organica al Movimento 5 stelle. Attivista fin dal 2007, per 5 anni in Parlamento, membro del comitato di garanzia M5s, oggi è consigliera e capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Regione Lazio. Un anno fa è stata battuta da Nicola Zingaretti (Pd) durante la corsa per le regionali. Proprio al Pd, in attesa dei risultati delle primarie del partito democratico che si tengono domenica 3 marzo, non chiude la porta ad una possibile e futura intesa politica. “Così come c’è un contratto con la Lega potrebbe esserci con il Pd“. L’importante è incontrarsi sui temi, come è stato sperimentato in Regione Lazio proprio con Zingaretti, candidato favorito alle primarie del Pd. Ma con quale concorrente alla segretaria del Partito Democratico ci sarebbe più feeling, con Giachetti, Zingaretti o Martina?

L’INTERVISTA >> Zingaretti: “Il mio Pd? Capace di alleanze”

Lombardi sul governo M5s-Lega

“Non bisogna calibrare la propria azione politica con la paura di far cadere il governo questo snaturerebbe la nostra identità”, risponde Roberta Lombardi alle domanda sul calo di consenso del M5s rispetto al partner di governo: la Lega di Matteo Salvini. Sono passati 12 mesi dal 32% delle elezioni politiche 2018 che ha incoronato il M5s come primo partito d’Italia. Nonostante i sondaggi e le ultime amministrative parlino di numeri in netto calo, (secondo gli ultimi dati Ipsos pubblicati dal Corriere della sera i 5 stelle crollano al 21,2%, mentre la Lega, dal 17% di un anno fa, oggi supera il 35%) Roberta Lombardi dà un 8 pieno all’ultimo anno del M5s, spiegando i motivi.

GUARDA ANCHE >>“La Zecca” di Vauro, puntata 4: Laudamus