Luciana Castellina: “Francesco guarda ai poveri come soggetti della politica, non come oggetti di carità”



Luciana Castellina, candidata alle Europee con Syriza e già nella direzione di Sinistra Italiana, non nasconde la sua ammirazione per Papa Francesco: “È un rivoluzionario, per questo ha tanti nemici”.

Castellina: “Papa Francesco guarda ai poveri come soggetti della politica”

“Mi piace soprattutto una frase di Papa Francesco: non serve una politica per i poveri, cioè l’elemosina, ma dei poveri, ovvero come soggetto della politica non oggetto di beneficenza“, spiega Luciana Castellina. Queste parole rivolte ai movimenti dal Santo Padre, sono “le stesse che dicevamo noi a Porto Alegre”, dice Castellina in riferimento al Forum Sociale Mondiale del 2001, il primo incontro dei membri dei movimenti per la globalizzazione alternativa. “La carità è una bellissima cosa, ma ci vuole la politica”, cita ancora Castellina.

Leggi anche >  Castellina: “Il Pd di Zingaretti? Non ho sentito nessuna autocritica su Jobs Act e politiche di Minniti”